La cipolla: un tesoro di salute nascosto in cucina
18352
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-18352,bridge-core-2.5.3,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,footer_responsive_adv,qode-theme-ver-23.8,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.1,vc_responsive

La cipolla: un tesoro di salute nascosto in cucina

Come palloncini dorati, bianchi e rossi, le cipolle, che nascono nella nostra terra, a “l’orto lieto”, sembrano esplodere e dire: “Ehi, non ci sottovalutate! Siamo i vostri antibiotici naturali!”.

 

Eh, già, quando mancano in cucina, siamo preoccupati solo che i nostri piatti non risulteranno abbastanza saporiti, dimenticando o ignorando che abbiamo perso un’occasione per combattere batteri nocivi e rafforzare il sistema immunitario. Le cipolle, nelle loro varietà, possiedono composti solforati come l’allicina che le rendono efficaci contro le infezioni batteriche: proprietà utili sia nella prevenzione che nel trattamento di condizioni come la SIBO, una crescita eccessiva di batteri nell’intestino tenue, contribuendo a mantenere l’equilibrio microbico intestinale.

 

Contrariamente alla credenza comune, le cipolle non sono irritanti per lo stomaco; anzi, se le consumeremo in quantità adeguata, potremo apprezzare la loro capacità di eliminare i batteri nocivi presenti nel tratto digestivo.

 

Ora che ce le abbiamo qui, di fronte agli occhi, sembrano suggerire una parola: “ Lo zolfoooooo”. Giusto! Elemento fondamentale nella loro composizione, lo zolfo aiuta a eliminare tossine e metalli pesanti, migliorando la salute di articolazioni, ossa e tessuti connettivi, così come è fondamentale per rallentare la perdita di ferro.
Le cipolle offrono anche benefici contro raffreddori, influenze e infezioni respiratorie grazie alle loro capacità antinfiammatorie e mucolitiche. Sono ricche di oligoelementi come zinco, manganese e selenio, che promuovono la salute della pelle e… fumatori in ascolto alzate le antenne: proteggono i polmoni.
Questo meraviglioso alimento supporta anche il benessere emotivo e spirituale, facilitando il rilascio di rabbia e frustrazione e promuovendo la pace interiore. Incoraggia a riconsiderare giudizi affrettati e percezioni errate, mostrando come ciò che appare irritante, il loro odore pungente, possa celare qualità benefiche e trasformative.
Cari amici, se di fronte a queste parole la vostra mente si ribella, non riuscendo a credere che il potere curativo del cibo possa raggiungere vette così alte, gustate con attenzione, “ascoltate” e forse una briciola di quel mistero, che è in ogni cosa, si rivelerà.

 a cura del
Team l’orto lieto

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.